la grattachecca (dettaglio dell’ attrezzo per)

23 febbraio 2009 § 21 commenti

grattachecca-attrezzo
Sta prendendo una piega diversa questo post … va beh, per dovere di cronaca, ecco l’attrezzo per la grattachecca, che nel nostro caso Angelo ha pensato bene di rifarsi da solo, piegando ad hoc lamiera (?) insomma, quello che é !! Funziona benissimo !!!

Annunci

Tag:, , , ,

§ 21 risposte a la grattachecca (dettaglio dell’ attrezzo per)

  • Elisabetta ha detto:

    wow..Fia!!ma dove l’ha preso tutto quel ghiaccio, il tuo amico??geniale!!comunque, a Taranto si chiama “u gratta-gratt”!!!In una strada del centro,l’estate c’è ancora un piccolo botteghino, con il venditore che ti prepara delle granitine squisite,specialmente al limone!!!^;^

  • astrofiammante ha detto:

    ora pure con le immagini del grattachecca, ho chiuso il cerchio e ho capito cos’è …..caspitaaa ma chi fornisce un ghiaccio così…. e soprattutto dove lo conservi….a Roma
    sembra proprio non mancare niente……

  • Fiammetta ha detto:

    per la cronaca doverosa: foto scattata ad Adelfia questa estate, il signore generoso che si é prestato non lo facciamo vedere. I pezzi di ghiaccio non so chi li fornisce. Se chiediamo ad Angelo, sicuramente mi risponderà: a Fià, quella che ti sei mangiata a casa mia, di grattachecca, era fatta con il ghiaccio che mi faccio da solo …. metto l’acqua in una bacinella e ficco nel freezer (ve lo immaginate ‘sto freezer?)

  • Elisabetta ha detto:

    se hai detto che è una montagna di uomo,Fia…..immagino si,il suo freezer!!!;-))

  • Angelo ha detto:

    noi non abbiamo “banali” freezer,
    abbiamo pozzetto congelatore ragazze

    • Fiammetta ha detto:

      ah ah … che vi avevo detto ? ho creato un mostro, però, stavolta, giuro, niente foto del freezer di Angelo, gli crediamo sulla parola !!! se mai, ora che mi viene in mente, fotograferò la sua “casetta degli attrezzi”: sì, casetta e non cassetta degli attrezzi … ;-)))) é un cottage di trenta metri quadri … hihihih grazie e notte a tutti

  • silvia ha detto:

    Aspettiamo le tue foto con ansia bella Fiammettina nostra!
    Però abbiamo pensato con Angelo che forse stiamo esagerano con i commenti e stiamo trasformando in una chat su le qualità di Angelo questo splendido sito che Fiammetta ha creato con chissà quanta fatica e dedizione e (come ha detto mio fratello vedendolo) delicatezza e…..garbatezza (si dice cosi?).
    Perciò onore a te, alla tua creatività, iniziativa, intuito, ecc ecc.
    BACIOOOOOO

  • roberto ha detto:

    l’immagine desta un pò di curiosità! come prima cosa il pozzetto sarebbe da vedere e poi questo arnese artigianale com’è fatto? voglio cederlo più da vicino! non smetterò mai di chiedere qualcosa, voglio di più 😛
    nessuno ci parlerà mai di grattachecca, grazie fiammetta 🙂

    • Fiammetta ha detto:

      Accidenti !!! sepolta nello Spam mi ero persa i tuoi commenti, quelli del più giovane frequentatore, nonché interessato maschietto curiosone che si aggira come un segugio tra le credenze della cucina e si rigira tra le mani gli attrezzi degli chef !!! sembri come una scimmietta , Robé, la tua sete di conoscenza ti aprirà le strade ignote del design proficuo e intellettuale, te possino !!! Mentre la mia si perderà nelle lenti sempre più presbiti degli obiettivi alla ricerca della forma .. . forma, come formaggio : a proposito, Robé, sai da dove viene la parola Formaggio? perché si chiama Formaggio?? perché é fatto nelle forme … che meravigliosa scoperta , eh?

  • adriano ha detto:

    Se vi interessa ho trovato a Roma una ditta che fornicse il ghiaccio per la grattachecca e dispone anche delle macchinette per realizzarla, e una specie di piallino con il coperchio la ditta si chiama http://www.tuttoghiaccio.com

  • Fiammetta ha detto:

    grazie Adriano girerò la notizia a Silvia e Angelo ! grazie

  • Silvia ha detto:

    Buongiorno Fiamma, mi sono iscritta alla factory e nella mail mi ha segnalato questo vecchio post che non avevo più seguito fino in fondo.
    Allora se volete altre informazioni il ghiaccio sta in un contenitore come quello dove mettono il gelato i gelatai in vetrina e noi lo mettiamo nel pozzetto. L’arnese, identico a quello della foto, il mio carissimo marito che sa fare tutto (scusate ma è la verità!)…….se l’è costruito da solo!
    Ciao a tutti!!!!!!

    • lafactorydifia ha detto:

      NON CI CREDERETE, ma la grattachecca é un articolo ricercatissimo in rete, anche di inverno. Non chiedetemi perché… e questo post
      é uno dei più cliccati in assoluto ! INCREDIBILE vero? Quindi, Silvia, se il nostro caro Angelo ci volesse raccontare con la poesia di cui é capace la storia della Grattachecca e facesse un tutorial (con foto tue.. eh eh) su come costruirlo anche in casa, questo post sarebbe completissimo, a questo punto !!! GRAZIE a tutti !!!

      • Silvia ha detto:

        Carissima veramente da qualche parte mi pare che Angelo scrisse la storia della Grattachecca, per quanto riguarda la costruzione dell’attrezzo……ehhh mi pare di ricordare che non fu una cosa facile e quindi rifarne un altro è un pò complicato……mentre le mie foto…..beh sarebbero stupende!hihihihihi!

  • […] la grattachecca (dettaglio dell' attrezzo per). Share this:EmailFacebookLinkedInTwitterTumblrStumbleUponDiggLike this:Mi piaceBe the first to like this. Fai da te, Gli oggetti, Il Food, Roma, Stagioni ← il grande vaso ricoperto di muschio […]

  • Silvia ha detto:

    Si ora me lo ricordo proprio bene sei sicura che questa è l’unica discussione sulla grattachecca?
    Altrimenti vediamo se oggi o domani riesco a fargliela riscrivere.
    Ciaoooooo!

  • Silvia ha detto:

    Vedi Fiamma all’inizio di questa pagina il tuo post dove scrivi “Sta prendendo una piega diverso questo post……” non ti sembra che fosse riferito anche al fatto che c’erano stati altri commenti prima tra cui uno un pò lungo dedicato alla famosa storia della gratta Checca!?

  • Angela ha detto:

    ahahah….buona la grattachecca….. per noi di Roma nn e’ difficile trovarla….basta andare in zona Trastevere o nella zona Trionfale…… nn ricordo la via ma una sera del mese di luglio ho visto circa 100 persone in fila per poterne gustare una……io e le mie amiche sinceramente ci abbiamo rinunciato……..e cmq complimenti ad Angelo x l’inventiva dell’attrezzo….. e a te, cara Fiammetta che ci dedichi questi tuoi post, sempre molto belli!!! Un bacione e buona serata!!!

    • lafactorydifia ha detto:

      si ce ne sono molti a Roma, piccole cose che mi fa piacere valorizzare. La freschezza di quel gratta gratta é imbattibile!
      ciao, bella a presto, un bacione anche a te e grazie ancora dei tuoi commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo la grattachecca (dettaglio dell’ attrezzo per) su La factory di Fia.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: