il primo amore non si scorda mai

13 dicembre 2009 § 3 commenti

o del ritorno all’ antico. Per farla breve, mi sto rendendo conto che nella ricerca intrapresa qui dentro, ricerca della luce come mi ripetevo nei post iniziali,  ho via via incrociato strade diverse soprattutto per quanto riguarda i soggetti da fotografare, o i luoghi, i momenti, le atmosfere. Alternavo questo a quello anche per confrontare e trovare ciò che mi piace. Questo ricercavo e tuttora. Però mi sono anche allontanata da quel desiderio di immagine immobile che ti dà il set pre- immaginato dentro di te e poi ricostruito, e quindi ho vagato per parchi ed esterni cogliendo i colori e i momenti delle stagioni. Ma sempre trattavo l’ esterno come se fosse in un interno. Anziché  panorama una piccola parte di esso. Per questo mi ritrovo di nuovo qui. Ho scoperto che a me piace l’ immobilità di questi oggetti, che siano immagini di food o altro e renderli vitali al momento: marmellate e cucchiai sporchi e leccati,  libri aperti e consumati,  le copertine come sfondo.  E poi mi piacciono le inquadrature dall ‘alto, mi piace cercare nel piccolo un qualcosa di grande, la magia dell’ atmosfera che viviamo con gli oggetti, le “cose”  di tutti i giorni  che vivono con noi.

Annunci

Tag:, , , , , ,

§ 3 risposte a il primo amore non si scorda mai

  • silvia ha detto:

    Il cucchiaio con la marmellata che cola all’altezza della bocca fotografata!!!!!!!
    E la luce………..io sono sicura che prima o poi un manifesto pubblicitario fatto da te lo vedrò in giro per Roma………sei troppo brava…..almeno per me.

  • astrofiammante ha detto:

    concordo…anche a me piacciono i particolari delle cose….li preferisco all’insieme perchè così chi le guarda, magari anche inconsapevolmente, li vede con la propria immaginazione e fantasia e può ricrearsi il contesto della foto a proprio uso e consumo ;-)) ad esempio posso immaginare che nella 4 foto quella bocca lì sotto sia la mia in procinto di aprirsi per raccogliere quel che sta per cadere da quel cucchiaino………. immagino che anche a Silvia garberebbe questa idea ^___________^

  • Fiammetta ha detto:

    che ghiottone le mie amichette… e pure io … in realtà é tutta una scusa per mangiare: chi credete si lecchi il cucchiaino prima di lavarlo? ogni foto sono tremila calorie … hihihih

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo il primo amore non si scorda mai su La factory di Fia.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: