Street photography -Trinità dei monti

22 luglio 2015 § 1 Commento

Spesso ci sono situazioni che incantano per i loro colori e contrasti. Quell’arancio che sfuma nel giallo della tunica con la luce del negozio alle spalle. Il colore azzurro della bottiglietta tra le dita sottili. Magie estive e incantate.

Under the Bridge – Lungotevere come Las vegas

30 luglio 2014 § 1 Commento

Cento pittori a Via Margutta

4 maggio 2014 § 1 Commento

Si é conclusa oggi la Mostra  annuale dei Cento pittori a Via Margutta, ho fatto in tempo ad immergermi in quell’atmosfera ovattata nel silenzio di chi si aggira tra le tele, dialogando con i pittori che concedono la loro arte sotto il sole di una Roma di primo maggio. Un appuntamento classico e imperdibile. Buona settimana.








 

Botteghe romane, la mappa

26 settembre 2013 § 7 commenti

Come sempre vago partendo dalla stradina indicatami da un amico, o dal ricordo di una bottega  che stava proprio lì, ne sono certa, ma che non ritrovo,  e finisco per (ri) scoprire cose ancora più belle, le botteghe,  dimenticate e perse nella memoria . http://www.botteghiamo.it/ é un progetto che invita  a riscoprire percorsi alla scoperta degli antichi mestieri , artigiani e botteghe:  orafi, restauratori, mosaicisti , sarti, falegnami … alle spalle di Piazza Navona, passeggiando con la mappa disegnata  a mano con china e acquarelli , partendo da Via Sora, v. del Governo Vecchio, Piazza della Pace, Via del fico, la mappa  vi guiderà nei vicoli dimenticati di una Roma dimenticata : dal celebre forno di Campo de’ Fiori, al Calzolaio Mario Cecchi, dal sarto Scavelli  alla gelateria del Teatro (ho assaggiato cioccolato bianco e basilico) … ecco una panoramica di quello che andremo a vedere nel prossimo autunno. Vi lascio qualche immagine , tappa dopo tappa troveremo anche  il cappellaio dell’ antica manifattura cappelli, e i tessuti artistici decorati a mano. Un mondo che si snoda a ridosso del Tevere, a destra e a sinistra di Corso Vittorio Emanuele. Chiudi gli occhi un momento e quando li riapri non sei nella Roma caotica ma in un paesino silenzioso e curato, i turisti  nei bar, lenti e tranquilli a degustare questo silenzio. Impossibile vero? Invece no. E’ proprio così. E ora, con questa mappa che trovate anche nel sito sono sicura che la ricerca sarà mirata e non più casuale ! Buone passeggiate.

12
18
17
c (2)
d
DSC_1861
DSC_1912
DSC_1913
DSC_1923
DSC_1936
DSC_1940

DSC_1946

DSC_1950

DSC_1982
DSC_2103
DSC_2105
DSC_2106
DSC_2107

0

Sulla bici

22 settembre 2013 § 3 commenti

06

02

Fioraio e … accollo

15 settembre 2013 § 1 Commento

DSC_1445 by brunifia
DSC_1445, a photo by brunifia on Flickr.

Succo di melograno … non l’ho mai assaggiato

2 marzo 2013 § 1 Commento

mercati rionali

Tessuti e Vestiti a Campo de’ Fiori

24 febbraio 2013 § 2 commenti

Cmpo de Fiori, Roma, negozio di abbiligamento hand Made

Concept Store

15 febbraio 2011 § 1 Commento

Qualche giorno fa sono approdata in “Tad”, concept store sito in via del Babuino. Ti aggiri  curiosa in questi spazi,  stanze opportunamente nascoste e pertanto da scoprire, con somma sorpresa (mia) ci si imbatte in un parrucchiere, in uno spazio profumato con mensole di vetro sospese leggere e aromi tentennanti al passaggio dei vari cappotti, in un  emporio di oggetti di design introvabili, finalmente il “guardaroba”, una “cucina” per qualche spuntino, uno spazio verde curatissimo e davanti al quale sono rimasta incantata: l’unico spazio dove mi é stato permesso di fare foto, (…ettepareva !) . Più che negozi questi luoghi sono spazi dove sognare, interiorizzi un’ atmosfera impalpabile, esci e ti senti bene, manco avessi passeggiato in un prato, saranno gli odori, le luci sapientemente dosate, dorate o colorate, te ne ritorni nella tua casa dove la massima espressione della luce morbida te la da la candela alla vaniglia e cominci a prendere a calci la sedia di plastica dell’ Ikea. Non so se mi piacciono questi spazi, troppo lontani dalla nostra imperfezione abitativa ,  troppo perfetti nella loro disumanità, irreali e intoccabili. Nuova prospettiva per un concetto di consumo che non é possesso, ma la semplice esplorazione, forse mi piacciono, o forse no. Ok vi saluto, armata di  “pappagallo”, sapete, quell’ arnese che serve per svitare il rubinetto… che perde? sì, vado…ok… Ringrazio “Antichi Parchi” per la disponibilità a far fotografare le meravigliose composizioni floreali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

corpi in mostra

28 dicembre 2010 § 2 commenti

Mi piace andare alle mostre, guardare la gente che si sofferma davanti ad un quadro e cercare di interpretarlo, pensierosa, interrogativa, incuriosita, affascinata dal significato che spesso le é sconosciuto. Sembrano a volte fantasmi che si aggirano silenziosi tra stanze vuote e pareti parlanti. Questa mostra é allestita a Piazza di Pietra, ingresso gratuito, interessante progetto premio “Terna 0Tre” – Roma

Questo slideshow richiede JavaScript.

quando la pioggia non fa male

26 dicembre 2010 § Lascia un commento

Venite a fare una passeggiata con me, Roma, la pioggia e le luci. Buona giornata

Questo slideshow richiede JavaScript.

di foglie una tenda

10 febbraio 2010 § 3 commenti

guardarsi intorno

AAA cercasi ragazze disposte a farsi fotografare da me

10 dicembre 2009 § 3 commenti

Succede sempre così: incontri una giovane conoscente, simpatica, che ti Ispira curiosità, vorresti vederla dentro un obiettivo, aggiungere qualcosa, Che so, una luce, un gioco di capelli, donarle una espressione di cui lei Ignora la bellezza … E questa che fa? si copre la faccia, scappa, si gira, fa le smorfie, si vergogna, si rifiuta, impacciata ride e tu dai a convincerla Che Invece è bella, bello il Suo sguardo, il sorriso intrigante, la giovinezza … succede sempre così, ma quando mi metto una cosa in testa, dopo FUGHE varie, colpisco:  ecco Eleonora, in bianco e nero, con il suo cappottino che entra come una vip inseguita dai paparazzi, una foto molto metropolitana … , non ho resistito dal metterti qui dentro alla Factory , sono pronta a Cancellare il post, se vuoi ( non ci sperare troppo, però …)

il thé, le vetrine, la neve

1 dicembre 2009 § 2 commenti

Sabato pomeriggio. La folla invade le stradine del centro di Roma. Le vetrine con i manichini nei loro piumini imbottiti influenzano un clima natalizio che non ritrovo ancora, nonostante la neve di polistirolo si agiti con il ventilatore simulando un’improbabile tempesta di neve in attesa della slitta. Mi piacerebbe cullarmi nel tepore del salotto da thé di piazza di Spagna, immaginando la compagnia di un’amica con la quale mi intrattengo a ciarlare; nell’attesa mi fermo e guardo la commessa che miscela le foglie tra i barattoli, in quel clima accogliente e lento, tedioso, tra biscotti di frolla e i capelli bianchi delle signore di mezza età. Sabato pomeriggio.

a piedi nel parco (Villa Borghese, Roma)

6 ottobre 2009 § 8 commenti

un sabato ancora (troppo) caldo, già assaporavo l’atmosfera di una giornata bigia e silenziosa che mi sarebbe piaciuto riprodurre pesante e ovattata,  e invece mi sono ritrovata tra la folla di bambini schiamazzanti, il cane che gioca con il padrone, la gita in barca sul laghetto di Villa Borghese, i fidanzati che si sbaciucchiano e il signore che ogni tanto alzava lo sguardo dal giornale allo specchio d’acqua. Bello il laghetto, per ora vi lascio questa immagine, ma ne ho altre in attesa del cattivo tempo, quello “giusto”, malinconico e struggente. E le panchine? meritano un discorso a parte. BUONA GIORNATA A TUTTI !!

ossessioni

27 luglio 2009 § 4 commenti

Qualche giorno fa ricevo un  commento  di un frequentatore il quale ha definito la numerosa quantità di foto quasi una ossessione. A volte rimango colpita quando sconosciuti riescono a trovare i termini giusti per quelle che riconosco essere delle privatissime impressioni che scatto dopo scatto prendono corpo. Infatti é proprio quello che mi accade quando vengo rapita (sempre più spesso) da un colore, da una forma, da un atteggiamento, al punto tale che lo scatto diventa emozione ogni volta, e che più spesso alla fine getto nel “cestino”, considerando il ripetersi della visione, appunto una ossessione. Tutto questo per anticipare la visione di oggi: il colore della tovaglia e delle sedie in un bar di Piazza Navona. Quel rosa e la forma della sedia, le scarpe della turista indecisa sulla scelta, il pantalone a righe che evoca estati più antiche (modello Capri, ricordate?) e il cameriere che aspetta paziente sotto un torrido ombrellone. Forse sono un po’ spiona ma trovo la gente e la città e le stagioni, stramaledettamente cariche di una bellezza silenziosa.

la ballerina

23 luglio 2009 § 4 commenti

una luce particolare

15 giugno 2009 § 2 commenti

Sabato a Roma c’era una luce particolare. Finalmente dopo tanto tempo ho ritrovato quel tipo di luce, di umore, di bellezza cittadina che spesso cerco e non trovo . La Galleria “Alberto Sordi” é un posto che adoro, mi piace appostarmi tra le colonne e osservare sul pavimento cosa succede, guardare i passanti,  un momento non c’ é nessuno, un attimo dopo decine di piedi, il marmo si é fatto liquido, sembrava di essere al mare. 

balconi e basta

2 giugno 2009 § 2 commenti

Era ora finalmente di riaffacciarsi dal balcone !!! (Ho perso una marea di immagini :-(( , per ora)

Stampelle dal colore del sole

21 aprile 2009 § 7 commenti

“Loveshine”, un nuovo negozio di abbigliamento in via del Corso n. 265 a Roma. Gli abiti e l’arredamento sono dei colori del sole al tramonto, il giallo e l’arancio. Ti colpisce l’atmosfera calda e solare,  in questo negozio anche le stampelle fanno la loro bella figura.

Mostra delle Orchidee (Monteporzio Catone – RM)

10 aprile 2009 § 1 Commento

Una piccola anticipazione della mostra delle Orchidee di Monte Porzio Catone (RM) – “Le quattro stagioni” quattro momenti, quattro emozioni diverse. Le stagioni appartengono al nostro immaginario, al nostro vissuto, ci restano incollate addosso con i loro profumi particolari e irripetibili, con i loro colori che le distinguono, con la luce che le rende uniche. La rappresentazione delle stagioni é stata magicamente costruita in uno scenario creato dal vivaio V.I.P. Garden di Roma con il tocco magico di Angelo (sì, proprio lui, la grattachecca …) e le orchidee. Quel prato che vedete sulla destra, con le orchidee che simulano il colore dei papaveri ha catturato l’attenzione di tutti i visitatori, ricostruzione di un fienile antico, con annessa ruota di carro e forcone e balle di fieno assolutamente incantevole (mi hanno dovuto trascinare via, sembrava un quadro impressionista). Mostrerò qualche altra incredibile immagine, ma piano piano. Le cose belle vanno assaporate lentamente.

primavera in città (bianco e nero e un po’ di rosa)

4 aprile 2009 § 3 commenti


e un po’ di rosa

Guardare per aria

29 marzo 2009 § 3 commenti

Lascio la luce così come era, tra i palazzi rosati appena si affacciava


Truccatore gentiluomo

23 marzo 2009 § 9 commenti

Centro commerciale, mi rifugio qui perché fuori c’é un gelo incredibile, mi spruzzo tutti i profumi sugli scaffali, mi provo i vestiti che non comprerò, sì sì. C’é un piccolo capannello intorno alle luci ; piumini, matite. “Sapete cosa fa la felicità di un truccatore? La palpebra. E lei mia cara, ha una palpebra che è un’autostrada!” come non rimanere colpita da una simile affermazione? Mi intrufolo tra i curiosi. Un signore di mezza età tiene la scena tra ragazze impazzite che si rifanno il trucco. Allora mi lancio: “Scusi, sono un’appassionata, posso fare qualche scatto?”  Silenzio. Mi squadrano in dieci, girandosi verso di me. “Un momento, – fa lui: – di che testata è”? “Che ci farà con queste foto?” “TESTATA ???” ehm ehm .. bella domanda niente, un piccolo blog sconosciuto, voglio far pratica, sa, spaziare, non fotografare solo piatti cucinati da Roccoeisuoifornelli, sa, c’ho la macchinetta nuova, voglio sperimentare …. Fiuuuuuuuuu dice di sì, finalmente, con un largo sorriso, chiede il consenso alle ragazze, ed eccolo qui, grande Alex Fava, straconosciuto truccatore di Cinecittà ai tempi della Dolce vita, felice tra palpebre e labbra da dipingere, raffinato galantuomo. Ma non è finita !! ho ancora qualche ora, altro grande magazzino. Vado a provare una gonna super estiva leggera (brrrr) . Mi accorgo che nello stanzino c’è una bella tenda nera, tiro fuori la macchinetta e provo  a inquadrarmi perché lo sfondo nero mi serviva per una certa cosa, ma mica mi riesce … clic clic clic…. Si fa la fila fuori dalle cabine … arriva la guardia giurata …”Scusi ma che sta facendo?” 
Ahò …. Oggi mi sono proprio divertita.

…. i maestri e altre cantanti

18 marzo 2009 § 3 commenti

Altri frammenti di quella splendida serata

caffe-latino-musicity11

i-maestri

l'altro pezzo di vita

quando gli allievi seguono i maestri

18 marzo 2009 § 8 commenti

una serata al Caffé Latino, via di Monte Testaccio, l’esibizione del gruppo di allievi di Musicity di Alfio La Rosa. Ho colto qualche sguardo di queste splendide voci,  assolutamente incantevoli.

La paparazza

11 marzo 2009 § 2 commenti

Galleria Alberto Sordi, a Roma. Un pomeriggio ho giocato a fare la paparazza, cogliendo nelle persone ignare quei piccoli gesti quotidiani che ci accomunano. Come paparazza non valgo molto, perché spesso le persone hanno scoperto prima me, o si scansavano o si mettevano in posa …

colpo d’occhio indifferente

9 marzo 2009 § 5 commenti

La città nascosta, mentre appiattita al muro ne catturo frammenti tra l’indifferenza, il movimento, l’immaginazione.

La metropoli

4 marzo 2009 § 3 commenti

giornate bucoliche

26 febbraio 2009 § 4 commenti

S. Maria delle Mole (RM), manifestazione agraria, giugno 2008

la grattachecca (dettaglio dell’ attrezzo per)

23 febbraio 2009 § 21 commenti

grattachecca-attrezzo
Sta prendendo una piega diversa questo post … va beh, per dovere di cronaca, ecco l’attrezzo per la grattachecca, che nel nostro caso Angelo ha pensato bene di rifarsi da solo, piegando ad hoc lamiera (?) insomma, quello che é !! Funziona benissimo !!!

Il Cioccolato. Ti mastico o ti bacio?

27 gennaio 2009 § 8 commenti

Il Cioccolato. Magia, stupore, liquido, solido, amaro, cola, sporca, si attacca, allappa, incolla, sapore, forte, salato, 70, 90, puro, al latte, fondente, croccante, a scaglie, a tocchetti, a gocciole, in polvere, praline, confetti, copertura, tortura, tentazione, cacao. Il cioccolato. Dopo mesi e mesi di appostamenti la mia amica Gianna, regina appassionata dell’arte pasticcera, mi ha fatto varcare la soglia del suo regno (nel giorno di chiusura …). Ingredienti: cacao, termometro, bagnomaria, tavolo di alluminio, coltello, stampino. Temperature: 28°-45°-32°.  Mezz’ora di frigorifero. E lui si trasforma. Cioccolatino. Tutto questo nella Pasticceria Rendez-Vous di Frattocchie, Marino (RM).
Ti mastico o ti bacio?

cioccolato-fusione_542x363

temperatura_542x363

si-stende-sulla-tavola28gradi_542x363

oro_542x363

o-mare-nero-o-mare-nero_542x363

si-rimette-sul-fuoco_542x363

riempire-stampino_542x363

livellare-stampino_542x363

et-voila_542x363

ti-mastico-o-ti-bacio_542x363

Grazie, Gianna. Pasticceria Rendez-Vous di Frattocchie-Marino (RM)

La pioggia, Piazza Borghese, i libri antichi, la dedica, il nipote

14 gennaio 2009 § Lascia un commento

a_275x367

dsc_0026_465x311

dsc_0032_465x311

dsc_0028_465x311

dsc_0027-1_311x465

dsc_0001_415x620

 dsc_0002_415x620

1_465x311

e con i Cantori di Piazza s.lorenzo in lucina, roma

6 gennaio 2009 § Lascia un commento

 … diciamo addio alle feste natalizie del 2008. Buon Anno a tutti !!!!!

Sintesi del Natale per Fia

28 dicembre 2008 § 1 Commento

La mela avvelenata (di Biancaneve … ) di Piazza Navona. Non ho mai capito il nesso che c’era tra questo dolcetto, il Natale, la Befana, il Pan pepato. Fatto é che da sempre, immancabilmente, ritrovi questa semplice mela annegata nello zucchero caramellato, rosso ignoro come, venduta nella celebre piazza con le fontane a Roma durante il periodo natalizio. Ecco, per me la mela stregata rappresenta la sintesi del Natale nella mia infanzia.

25 dicembre 2008

28 dicembre 2008 § Lascia un commento

Via Alberico II°, Roma

Principessa

16 dicembre 2008 § Lascia un commento

di teneri piedini

di teneri piedini

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag Roma su La factory di Fia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: